Allaccio nuova utenza

L’allacciamento consiste nello smaltimento delle acque reflue dell’immobile nel collettore di pubblica fognatura.

PRIMA FASE
Compilando l’apposito modulo finalizzato all’allacciamento alla rete fognaria

  1. mod. MD 4-5/12 per “domanda autorizzazione scarico domestico”;
  2. mod. MD 4-5/11 per “domanda autorizzazione scarico assimilato domestico/industriale”.

il cliente può richiedere un sopralluogo da parte di un tecnico Idric@ S.p.A. nelle seguenti modalità:

  1. Presso gli sportelli di Via Bergamo snc ad Ardea (RM) aperti al pubblico dal lunedì al giovedì dalle ore 9:30 alle ore 12:30 ed il lunedì dalle ore 14:00 alle ore 16:00;
  2. Tramite posta all’indirizzo: Via Bergamo snc – 00040 Ardea (RM);
  3. Tramite e-mail alla casella di posta elettronica: segreteria@idricaspa.it;
  4. Tramite PEC all’ indirizzo: idricaspa@pec.idricaspa.com;
  5. Tramite fax al numero: 06/9133078

A corredo della pratica l’utente dovrà presentare:

Se persona fisica:

  • Copia del permesso a costruire dell’immobile per il quale si richiede l’utenza
e/o
  • Copia eventuale richiesta di condono edilizio ai sensi della Legge 47/85 e s.m.i.,documentata dalla copia del versamento effettuato a titolo di oblazione
  • Atto di proprietà regolarmente registrato
e/o
  • Attestazione di avvenuta stipula, indicando gli estremi catastali e della concessione edilizia
  • Contratto d’affitto regolarmente registrato
  • Fotocopia documento di riconoscimento in corso di validità
e/o
  • Fotocopia codice fiscale

Se persona giuridica:

  • Copia del permesso a costruire dell’immobile per il quale si richiede l’utenza
e/o
  • Copia eventuale richiesta di condono edilizio ai sensi della Legge 47/85 e s.m.i., documentata dalla copia del versamento effettuato a titolo di oblazione
  • Atto di proprietà regolarmente registrato
e/o
  • Attestazione di avvenuta stipula, indicando gli estremi catastali e della concessione edilizia
  • Contratto d’affitto regolarmente registrato
  • Certificato CCIAA non anteriore di sei mesi
e/o
  • Codice Fiscale e Partita IVA
  • Fotocopia documento di riconoscimento in corso di validità del Legale Rappresentante
e/o
  • Fotocopia codice fiscale del Legale Rappresentante

Se Condominio:

  • Documento di riconoscimento in corso di validità dell’amministratore
  • Verbale di nomina dell’amministratore
  • Certificato di Attribuzione del Codice Fiscale rilasciato dall’Agenzia delle Entrate

Se Pubblica Amministrazione:

  • CODICE IPA
  • Riferimento Amministrazione (se presente)

Documenti integrativi per Attività Commerciali / Industriali (solo per richiesta Aut.ne Scarico in Pubblica Fognatura):

  • Copia Autorizzazione allo scarico dell’immobile (se rilasciata in passato);
  • Relazione tecnica, controfirmata da un tecnico abilitato sull’attività svolta e sulle caratteristiche del processo di lavorazione che da origine alla produzione dei reflui e sulla caratterizzazione quali-quantitativa di tali reflui (*);
  • Planimetria, sezione e relazione tecnica dell’impianto di pretrattamento aziendale dei reflui prima  della loro immissione in pubblica fognatura (**);
  • Planimetria aggiornata dell’azienda, controfirmata da un tecnico abilitato, evidenziando le reti per acque industriali, per acque domestiche e per acque meteoriche, con l’individuazione del punto di allaccio al collettore comunale e del pozzetto di prelievo delle acque reflue prima della loro eventuale immissione in fognatura; le fonti di approvvigionamento idrico e i siti dove sono collocati gli strumenti contatori degli attingimenti idrici (*);
  • Scheda dei consumi idrici (* se usufruisce del servizio idrico);
  • Dichiarazione che l’attività non ha subito modifiche rispetto a quanto dichiarato nella precedente domanda (**);
  • Relazione sulle modifiche al ciclo produttivo e/o impianto di pretrattamento e/o depuratore (**);
  • Relazione sui provvedimenti adottati e sugli interventi effettuati per il ripristino dell’efficienza dell’impianto di pretrattamento (**).

(*) Allegati obbligatori

(**) Da consegnare previa valutazione della pratica da parte del tecnico istruttore.

Congiuntamente alla presentazione della documentazione di cui sopra, va corrisposto un versamento di Euro 33,00 (Iva compresa) presso gli uffici della società Idric@ S.p.A., tramite versamento in contanti, pagobancomat, bancoposta, più una marca da bollo da Euro 16,00, per ogni richiesta effettuata.

Per le domande presentate a mezzo posta, e-mail, PEC e fax, è necessario effettuare un pagamento di Euro 49,00 (comprensivi di spese di istruttoria e marca da bollo) esclusivamente tramite bonifico intestato alla società Idric@ S.p.A. – IBAN IT29Q0306903207100000019736, ed inviarne ricevuta con CRO onde evitare l’impossibilità da parte della Concessionaria di evadere la richiesta, indicando nella causale il nominativo del richiedente e l’oggetto della richiesta.

SECONDA FASE

Successivamente alla presentazione della domanda e verificata la regolarità della documentazione presentata, il Gestore disporrà il sopralluogo con proprio personale tecnico previo appuntamento con l’utente, da effettuarsi nel termine massimo di sette giorni lavorativi dalla data di richiesta da parte di quest’ultimo, salvo appuntamenti fissati su esplicita richiesta dell’utente per una data che comporta il superamento del periodo definito prima.

Il Gestore in base all’esito del sopralluogo, provvederà a  redarre un preventivo di spesa per i lavori da eseguire, riportando le eventuali prescrizioni, l’importo da saldare anticipatamente, le modalità di pagamento ed i tempi di esecuzione, tramite uno dei canali messi a disposizione dal Gestore stesso in ottemperanza alla richiesta delll’utente.

Sarà inoltre dovuto il versamento della metà del deposito cauzionale, la restante quota verrà addebitata in due rate nelle successive bollette utili.

In tale occasione verrà stipulato il contratto di servizio – Fogna e Depurazione.

TERZA FASE

Entro 30 (trenta) giorni dalla data di pagamento la scrivente provvederà a richiedere presso il Comune di Ardea – Ufficio Ambiente, l’Autorizzazione di scavo per l’allacciamento idrico ed all’ottenimento della stessa , l’Ordinanza di deviazione al traffico veicolare presso il Comando di Polizia Locale. Una volta in possesso di entrambi gli atti autorizzativi, la scrivente provvederà ad eseguire i lavori di allacciamento

Ad opere ultimate, la Idrica provvederà ad emettere il Parere Tecnico che verrà trasmesso al Comune di Ardea, il quale predisporrà il Certificato di Autorizzazione allo scarico. Tale Autorizzazione dovrà essere ritirata dal titolare dell’utenza presso l’Ufficio Ambiente del Comune previo pagamento dei diritti di segreteria di Euro 40,00 e marca da bollo da Euro 16,00.

N.B. Nel caso tutte le operazioni necessarie all’attivazione di una nuova utenza vengano effettuate da una terza persona, la stessa deve munirsi di delega da parte dell’avente titolo (mod. MD 4-3/37) allegando un documento di riconoscimento in corso di validità ed il codice fiscale.